Fondazione Teatri di Piacenza
Archivio News
17 ottobre 2017
Allegro con brio: mercoledì 18 ottobre Ivan Calestani e l'Ensemble Barocco del Nicolini
17 ottobre 2017
Ensemble Barocco del Nicolini
Allegro con brio, la consolidata rassegna di musica da camera alla Sala dei Teatini divenuta ormai appuntamento tradizionale per la città di Piacenza, propone sette concerti a ingresso gratuito, organizzati dalla Fondazione Teatri di Piacenza in collaborazione con il Conservatorio di Musica Nicolini. Protagonisti anche nel corso di questa nuova edizione i migliori docenti e allievi del Conservatorio piacentino.
Mercoledì 18 ottobre alle ore 21 il concerto inaugurale – eccezionalmente in orario serale - affidato al fagotto di Ivan Calestani e all'Ensemble Barocco del Nicolini. Programma suggestivo nel segno della musica da camera barocca, tra Seicento e Settecento, che spazierà dai compositori Georg Friedrich Händel a Girolamo Fantini, da Georg Philipp Telemann a Giovanni Benedetto Platti.
Il concerto, dal titolo Il Fondamento: costruire le passioni, si tiene in occasione della masterclass di Ivan Calestani, che con i suoi strumenti storici (fagotto barocco, classico e romantico) suona con i maggiori gruppi europei: Ensemble Matheus, Europa Galante, Accademia Bizantina, I Barocchisti, Freiburger Barockorchester, Les Musiciens du Louvre, Bach Consort Wien, e prossimamente con l’Ensemble Zefiro e col Concentus Musicus Wien. Nel 2010 è tra i fondatori del Quintetto di fiati Anemos, con il quale tiene regolarmente concerti in importanti sale europee.
L'Ensemble Barocco del Nicolini si è formato all’interno del Conservatorio. E’ composto da Paola Poncet, Marco Decimo, Guido Campana, Alfredo Pedretti, docenti che svolgono attività concertistica con gli strumenti storici, e che vogliono portare queste competenze all’interno del Conservatorio, anche con il coinvolgimento sia a livello didattico che concertistico.
Paola Poncet è dal 2003 cembalista titolare dell'Orchestra barocca Europa Galante con la quale ha suonato nelle più prestigiose sale di tutto il mondo, anche in qualità di solista con orchestra, e ha registrato numerosi cd per la casa discografica Virgin. Insegna clavicembalo al Conservatorio di Piacenza.
Marco Decimo, violoncellista, ha suonato in Italia e all'estero sotto la direzione di Claudio Abbado, e come primo violoncello dell'Orchestra da Camera Stradivari di Milano diretta da Daniele Gatti. E’ stato membro di numerose formazioni cameristiche tra le quali i Quartetti Borciani, Stauffer, David e l'Edison Trio. È docente di musica da camera per archi presso il Conservatorio Nicolini.
Guido Campana ha collaborato con le Orchestre del Teatro alla Scala, del Teatro Massimo di Palermo, del Teatro La Fenice di Venezia e della RAI di Milano. Nel 1999 ha intrapreso lo studio degli strumenti antichi, da allora ha suonato regolarmente in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Giappone con Il Giardino Armonico, Europa Galante, l’Accademia Bizantina, i Barocchisti di Lugano e molti altri ancora. Insegna Musica d’insieme per fiati al Conservatorio di Piacenza.
Alfredo Pedretti ha collaborato regolarmente come primo corno con prestigiose orchestre quali Teatro alla Scala, Filarmonica della Scala, Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra della Radio Svizzera, Orchestra RAI. E’ stato invitato a collaborare con il Gruppo Wien-Berlin; ha suonato in duo con Stefan Dohr - primo corno dei Berliner Philharmoniker. E’ docente di Corno presso il Conservatorio di Piacenza; si dedica da tempo allo studio del repertorio barocco e classico con strumenti d’epoca.