Fondazione Teatri di Piacenza
Archivio News
13 May 2013
Concerto dedicato a Carla Fontanelli - 16 maggio 2013
13 May 2013
Gianni Poggi
La Fondazione Teatri dedica a Carla Fontanelli, presidente di Tampa Lirica, il concerto che si terrà Giovedì 16 maggio alle 21
alla Sala dei Teatini – ingresso gratuito
in sostituzione alla XII edizione del Premio Internazionale “Gianni Poggi”


Protagonista l’Orchestra Filarmonica Italiana diretta da Fabrizio Dorsi
che accompagna il baritono Lee Min Ho e il soprano Park Soo Yeon
Studenti del Conservatorio Nicolini

La Fondazione Teatri di Piacenza dedica a Carla Fontanelli, presidente dell’associazione Tampa Lirica scomparsa lo scorso 8 maggio 2013, il concerto che si terrà giovedì 16 maggio alle ore 21 (ingresso gratuito) alla Sala dei Teatini e che sostituisce l’evento già in programma al Teatro Municipale.
La serata alla Sala dei Teatini vedrà protagonista l’Orchestra Filarmonica Italiana, diretta dal direttore del Conservatorio “G.Nicolini” Fabrizio Dorsi, che accompagnerà il baritono Lee Min Ho e il soprano Park Soo Yeon studenti del Conservatorio piacentino.

Ricordiamo che da alcuni anni la manifestazione legata al Premio Internazionale “Gianni Poggi”, anche grazie all’impegno della Signora Fontanelli, era divenuta un momento centrale nel quadro dei rapporti con le associazioni musicali della città e della Provincia piacentina per attuare fruttuose sinergie e promuovere l’attività del Teatro Municipale.
Il concerto del 16 maggio, presentata da Nelio Pavesi, vicepresidente dell’Associazione Tampa lirica, sarà quindi un’occasione per ricordare una figura importante del mondo dell’associazionismo musicale locale e non.
Il programma di arie d’opera proposto in tale occasione daranno vita ad un appassionante concerto aperto dall’ “Ouverture” de Le nozze di Figaro di Mozart. A seguire “Non più andrai, farfallone amoroso” sempre da Le nozze di Figaro, “Caro nome” da Rigoletto di Verdi, l’aria “Riez! Allez” da Don Quichotte di J. Massenet, ancora Verdi con “Tacea la notte placida” da Il Trovatore e “Intermezzo” da L’amico Fritz di Mascagni.
Quindi spazio ancora al genio di Busseto con “Preludio” ed “È strano… Ah forse è lui” da La Traviata. Il concerto sarà infine chiuso con la Sinfonia estratta da La Foza del Destino sempre di Verdi.