Fondazione Teatri di Piacenza
Home
31 dicembre 2018
SAVARIA SYMPHONY ORCHESTRA - Sabato 26 gennaio 
31 dicembre 2018
Savaria Symphony Orchestra
Una delle più antiche orchestre ungheresi, la Savaria Symphony Orchestra, torna sabato 26 gennaio alle ore 21 al Teatro Municipale nell'ambito della Stagione Concertistica 2018/2019 per far risuonare le corde dell’emozione sotto la guida del direttore Thomas Kornel, con un programma che spazia da Liszt a Kodaly fino alla Sinfonia n. 6 in si minore, op. 74 Patetica di Caijkovskij.
La Savaria Symphony Orchestra è diventata negli ultimi anni, una delle realtà musicali più rappresentative dell’Ungheria. Costituitasi alla fine dell’800 con il nome di Filarmonica di Szombathely, dal nome dell’antica città ungherese in cui risiedono, nel 2007 ha deciso di utilizzare il nome della regione ungherese di cui Szombathely è  capoluogo, la Savaria appunto. Il suo repertorio comprende musica classica, romantica e del ventesimo secolo. L’orchestra  è inoltre nota per le sue esecuzioni di musica contemporanea: proprio per il repertorio contemporaneo la Fondazione Artsjus le ha conferito un premio nel 2001 per la diffusione della musica ungherese. Oltre alla propria regolare attività sinfonica nella Bartók Hall di Szombathely, un'antica sinagoga, l’orchestra si esibisce regolarmente nei diversi festival ungheresi come il Bartók Festival di Budapest ed internazionali, in Austria, dove ha una regolare presenza, Francia, Italia, Germania, Svizzera, Lussenburgo. L’eccezionale qualità del suo lavoro le ha permesso di aggiudicarsi il premio Béla Bartók - Ditta Pasztory nel 1990. 
L’eccellenza dell’orchestra è testimoniata anche dalla diffusione via radio e televisione di numerosi fra i loro concerti, e la sua fama raggiunge ogni paese d’Europa. 
La Savaria Symphony Orchestra ha collaborato con illustri direttori e solisti tra cui  Kurt Wöss, Herbert Mogg, Kobayashi Ken-Ichiro, John Cage, Tamás Vásáry, Colman Pierce, Péter Eötvös,  Gidon Kremer, John Ogdon, Dimitri Alexejev, István Ruha, Carlo Zardo, Pavel Kogan, Natalia Gutmann,  Zoltán Kocsis, Szilvia Sass, Shlomo Mintz  e molti altri.
Direttore principale dell’orchestra è il giovane Gergely Madaras, la cui carriera artistica è in costante ascesa nel panorama musicale internazionale.